Benvenuto su Casa della sinistra calimerese!
PRIMO PIANO - LE NOSTRE BATTAGLIE - IL COMPAGNO BRIZIO - MANIFESTI - COLLEGAMENTI - CONTATTI

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 43 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 44 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 45 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 46 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 47 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 48 Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.polemonta.it/home/includes/counter.php on line 49
 LA GIORNATA DELLA MEMORIA E DELLA LOTTA CONTRO LE MAFIE

18 anni fa la Mafia colpiva lo Stato. La strage di Capaci, la morte del giudice Giovanni Falcone e la sua scorta, tra cui il nostro concittadino Antonio Montinaro, morto a 30 anni da vero eroe della patria.

Occorre ricordare e riflettere, perché in Italia ancora, seppur in forme diverse, chi lotta per l’affermazione della legalità attraverso la ricerca della verità, spesso viene isolato, aggredito, insultato, accusato di essere un persecutore accanito e di parte. Noi apprezziamo il coraggioso lavoro che tanti magistrati continuano ancora a fare per contrastare la malavita ed altre illegalità diffuse, proprio come fecero con audacia e professionalità Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nella lotta contro la Mafia.

Ma c’è ancora bisogno di combattere, perché la Mafia, in Italia, esiste ancora. Non si fa sentire ma agisce, occupa poltrone in Parlamento, si insinua negli enti locali, s’infiltra con logiche perverse negli appalti e nei beni pubblici e lo fa tramite una politica spesso inquinata dal malaffare.

C’è un’Associazione “Avviso Pubblico, Enti Locali e Regioni per la formazione contro le mafie” che è una rete di Amministrazioni Comunali,Provinciali, Regionali che sensibilizza le popolazioni al rispetto della legalità con azioni di prevenzione e contrasto alle infiltrazioni mafiose.

A Calimera, in questa direzione, si è mossa molto bene l’”Associazione Nomeni per Antonio Montinaro”, che proprio in questi giorni, con una serie di iniziative mirate, sta riuscendo a sensibilizzare le coscienze di tutti noi. Quindi è un chiaro motivo di orgoglio, per un ‘Amministrazione locale, aderire ad un progetto simile e ci sono tante che lo hanno già fatto. Anche il Comune di Calimera, alla fine degli anni novanta e fino al 2005, ha aderito a tale Associazione, mantenendo un impegno serio e dignitoso.

Ma cosa è successo dopo il 2005, con l’insediamento della Giunta Rosato? Come mai proprio l’Amministrazione del comune natio di una delle eroiche vittime della strage di Capaci, improvvisamente, ha ritirato l’adesione ad Avviso Pubblico?

La loro giustificazione di ritenere tale impegno troppo oneroso è indegna e fuori da ogni logica. Una decisione che non abbiamo mai compreso né condiviso. Si può considerare, un contributo alla lotta contro le mafie, come superfluo e troppo oneroso?

Siamo convinti che la sensibilità della maggioranza dei calimeresi, a differenza di quella degli attuali Amministratori, avrebbe voluto mantenere un tale onorabile impegno.

Perciò chiediamo all’Amministrazione Rosato, nel rispetto della lotta contro le mafie e tutte le illegalità, nel rispetto della memoria di Antonio Montinaro, nel rispetto della dignità dei suoi familiari e nel rispetto dei calimeresi, di ripristinare l’impegno di aderire ad Avviso Pubblico.

 
SAREBBE UN BEL GESTO DI CIVILTA’.

Postato da admin il Sabato, 22 maggio @ 00:34:33 CEST (913 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Una lettera per Avviso Pubblico al sindaco

Inseriamo una richiesta inoltrata dai consiglieri di opposizione affinche Calimera torni a sostenere la rete di Avviso Pubblico.
Polemonta appoggia fermamente tale iniziativa così come la raccolta firme e fondi promossa dal Cantiere delle Idee

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CALIMERA

 

I sottoscritti Consiglieri Comunali:

Tommasi Angelo Raffaele
Castrignano’ Luigi
De Santis Vincenzo
Tommasi Apollonio
Montinaro Antonio
PREMESSO

·         Che l’associazione “Avviso Pubblico, Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, è una rete di Amministratori di Comuni, Province, Regioni e Comunità Montane nata nel 1996 per promuovere azioni di prevenzione e contrasto all'infiltrazione mafiosa nel governo degli enti locali e per aggregare, tra questi ultimi, quelli che hanno manifestato o manifestano il loro interesse verso percorsi di educazione alla legalità democratica.

·         Che l'Associazione in questi anni ha svolto diverse e significative attività volte a sensibilizzare le popolazioni al rispetto della legalità, tra le quali si rammentano la collaborazione con Libera per la “Giornata della memoria e dell'impegno” e per la “Carovana antimafie”, la pubblicazione di Quaderni di documentazione, la collaborazione con enti e associazioni per la realizzazione di progetti finalizzati a promuovere la cittadinanza e la partecipazione tra i giovani;

·         Che il Comune di Calimera già alla fine degli anni ’90, aveva aderito a tale associazione, in virtù anche dell’ingrato privilegio di annoverare tra i suoi figli una vittima illustre delle mafie, Antonio Montinaro, ucciso a soli 30 anni,nella strage di Capaci del 23 maggio 1982, mentre adem-piva al proprio dovere di scorta al Giudice Giovanni Falcone;

CONSIDERATO
  • Che all’inizio del Suo primo mandato, nel 2005, Ella ha ritenuto di non dover rinnovare l’adesione a tale associazione, senza giustificarne il motivo, comunicando con questo un sopraggiunto evidente disinteresse della nostra comunità alle tematiche afferenti l’educazione alla legalità democratica.
  • Che è invece più che opportuno, a giudizio degli scriventi, smentire tale messaggio e riallacciare invece il legame ideale con l’organizzazione, con i valori che difende e le riflessioni che sollecita, al fine di promuovere con il massimo impegno l’educazione delle nostre giovani generazioni alla legalità ed al rispetto delle istituzioni, e così degnamente onorare il sacrificio del nostro carissimo concittadino, che per questi ideali ha dato la vita;
  • Che infine è in corso proprio in questi giorni a Calimera, su iniziativa di un gruppo locale ma con il patrocinio anche dello stesso Comune, un interessantissimo ciclo di manifestazioni sulla legalità, che si concluderà a fine maggio con la presenza di ospiti nazionali illustri che hanno fatto del rispetto della legalità una loro bandiera;   
Tutto ciò premesso e considerato gli scriventi con la presente
INOLTRANO FORMALE RICHIESTA

affinché per il Suo tramite il Comune di Calimera torni ad esser parte della rete “AVVISO PUBBLICO-ENTI E REGIONI PER LA FORMAZIONE CIVILE CONTRO LE MAFIE” e faccia della battaglia di questa organizzazione una sua bandiera ideale. Suggeriscono anche, come data di ri-adesione alla rete, il 23 maggio 2010, per il valore simbolico che quel giorno riveste. Pronti, ove ci sia richiesto, a fornire un nostro contributo personale, anche economico, per il risultato sperato.

Formuliamo la presente con preghiera di risposta scritta, al fine di valutare nostre eventuali iniziative alternative.

Postato da admin il Mercoledý, 19 maggio @ 22:12:07 CEST (1147 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Presentazione Principi Attivi

Presentazione del Bando della Regione Puglia di Principi Attivi - Castrì di Lecce
Mercoledì 19 Maggio 2010, ore 17.30.
Sala delle Tabacchine, Via G. Vernazza, Palazzo Ducale.



Organizzato da reAzione, l'ass. AMO PER AMO ed Anyway accessalento
Con il contributo di Polemonta per la promozione

Tutta la documentazione sul bando seguendo questo link.


Postato da admin il Venerdý, 14 maggio @ 21:30:02 CEST (1055 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Comunicato Stampa: iniziative contro centrali ad oli vegetali

Pubblichiamo qui di seguito un comunicato stampa del Coordinamento Provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà.
Scarica il pdf

Oggetto: centrali elettriche alimentate ad oli vegetali

Il coordinamento provinciale di SEL, in base all’ODG approvato dall’assemblea provinciale in data 14-04-10 , riguardante le centrali elettriche alimentate ad oli vegetali, è vicino a chi nelle varie realtà della provincia, si sta confrontando con chi vorrebbe impiantare queste centrali solo per una speculazione finanziaria e che di “ecologico” non hanno nulla.
In passato la scarsa lungimiranza degli amministratori locali, ha lasciato il Salento alla mercè di imprenditori senza scrupoli conniventi con la cattiva politica che, come nel caso della coopersalento, hanno sfruttato il territorio lasciandosi alle spalle solo “drammi ecologici”.
Le fonti rinnovabili sono il “nuovo cammino”, e noi siamo in prima fila a rivendicare spazi e procedure snelle per chi intende fare delle nuove energie il proprio punto di riferimento, ma siamo altrettanto decisi a contrastare chi dietro il paravento del nuovismo, non fa altro che utilizzare metodi vecchi solo per arricchire se stesso depauperando senza scrupoli la nostra terra.
Per questo SEL Lecce aderisce:
1) "MARCIA DI PROTESTA CONTRO LA CENTRALE A BIOMASSE DI CAVALLINO", che avrà luogo Domani, 15 maggio alle 16.00 ed alla
2) "MARCIA DI PROTESTA CONTRO LA CENTRALE A BIOMASSE DI CASARANO", che avrà luogo Sabato, 29 maggio alle 19.00
Inoltre invitate iscritti, simpatizzanti e tutti coloro sensibili a questo argomento, a partecipare numerosi, certi che la buona politica per tutti, vincerà sugli interessi nefasti di pochi.

Lecce, 14 Maggio 2010
Coordinamento Provinciale SEL Lecce

Postato da admin il Venerdý, 14 maggio @ 20:58:11 CEST (913 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Il 25 liberiamo l'acqua!

Raccolta firme contro ogni forma di speculazione e privatizzazione dell'acqua pubblica.
25 Aprile 2010, Piazza del Sole, Calimera, dalle 9.00 alle 13.30


Postato da admin il Sabato, 24 aprile @ 12:31:23 CEST (1043 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Polemonta tra le istituzioni calimeresi: primo resoconto



Dal nostro inviato.

Ieri si è tenuto il primo consiglio comunale alla presenza (sulle sedie, meglio, sulle poltrone!) di Polemonta.

L'odg era poco "impegnativo" in quanto si trattava solo di ratificare il risultato elettorale, verificare l'eleggibilità dei consiglieri, di nominare il presidente del consiglio, di nominare la giunta e di ascoltare una stringata quanto mai surreale dichiarazione del sindaco "Giuro di rispettare fedelmente la Costituzione Italiana".

Il presidente del consiglio è Antonio Palano. CCV (che da ora in poi starà per Calimera che Vorrei, e in questo caso per il gruppo consigliare di CCV) si è astenuta dalla votazione perché se è pur vero che la nomina spetta alla maggioranza, è altrettanto vero che possa essere condivisa dalla opposizione (avevamo solo chiesto di essere interpellati prima della nomina).

Hanno spiccato per arroganza in questo argomento: Rosato e Mazzei.

Giunta: Mattei (vicesindaco, pol. giovanili, innovazione tecnologica...), Palumbo (cultura e servizi sociali), Coppone (att. produttive...) Conversano (lavori pubblici e urbanistica), Montinaro V. (bilancio e demanio).

Subito dopo la nomina della giunta, Raffaele Tommasi (nostro capogruppo) ha sottolineato l'assenza femminile in giunta. Ada Scarcia ha fatto un intervento fortemente polemico col sindaco e la giunta, in quanto la presenza di genere non è stata rispettata per quanto prevista dallo Statuto del Comune di Calimera.
E' stato un intervento molto sentito (quello della compagna Scarcia) ma non ha ricevuto risposte serie in tal senso nonostante lei avesse usato parole tipo maschilisti, lobbisti ecc (sempre rivolte al sindaco e alla maggioranza). Insomma una bella bomba inaspettata. Il sindaco ha incassato rancorosamente.

Poi il protocollo prevedeva un rinfresco e lì mi sono mangiato solo un rustichello di diametro 3 cm (provenienza marsella, riconoscibilissimo), lo giuro, non è iniziato il tradimento.

Alla prossima...

PS. Al consiglio erano presenti Giuseppe e Stefania per Polemonta, un bel po' di ragazzi del Cantiere ma mi pare nessuno per gli altri partiti. Comunque la sala era piena di curiosi e familiari.

Postato da admin il Sabato, 17 aprile @ 20:31:49 CEST (1249 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Dati elettorali amministrative 2010

Dal link qui di seguito è possibile scaricare un documento con i dati elettorali per le amministrative 2010 raccolti presso le sezioni di seggio. Anche se possono esserci piccole discordanze, i dati rilevati rispecchiano i risultati elettorali:

http://www.polemonta.it/materiali/elezioni/amministrative/dati-amministrative-2010.pdf

Postato da admin il Venerdý, 02 aprile @ 01:15:57 CEST (999 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Migranti!


Postato da admin il Domenica, 14 marzo @ 17:30:43 CET (47790 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Vendola a Calimera - 17 Marzo, ore 18:30


Postato da admin il Domenica, 14 marzo @ 17:28:36 CET (1087 letture)
(Leggi Tutto... | )

 Lista Calimera che Vorrei - ecco i candidati di Polemonta


A sostegno della Lista n.2 Calimera che Vorrei, per Raffaele Tommasi sindaco, qui di seguito una brevissima presentazione dei candidati presentati da Polemonta.
Su Facebook sono presenti, per ognuno, delle pagine fan sulle quali verranno pubblicati gli aggiornamenti.




Adottate i vostri candidati e "inseguiteli" anche online!

   
   


Postato da admin il Mercoledý, 10 marzo @ 22:24:29 CET (1530 letture)
(Leggi Tutto... | 5839 bytes aggiuntivi | )

80 articoli totali
(8 pagine - 10 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8





Compagno Brizio 7




· rifondazione comunista puglia
· Circolo PRC di Galatone
· Il blog di Nichi Vendola
· Piero Manni
· Gruppo di Rifondazione Comunista Regione Puglia
· Circolo PRC di Parabita
· Rifondazione Puglia
· Federazione Rifondazione Comunista - Lecce
· RossoVivo
· IL GRIDO CALIMERA
· Federazione PRC di Brindisi
· Circolo PRC di Fasano
· Circolo PRC di Collepasso
· Storia del PCI
· Movimento Per La Sinistra
· Rifondazione.it
· Sinistra e LibertÓ
· Associazione per la Sinistra
· Sinistra Europea
· Sinistra Europea
· Liberazione.it
· Sinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica





All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest ę 2007 by Polemonta Group.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi